Parafrasando Catullo.

Odi et amo – quare id facias, fortasse requiris? Perchè ti sei comportata come una grandissima testa di cazzo. Purtuttavia non potrò mai dimenticare il sapore della tua passera, i tuoi dolci lamenti e il modo in cui mi diventava immediatamente più duro del ferro a una tua sola parola, un bacio, al tuo odore: perchè in fondo in fondo, scava scava, l’amore è questo qui e lo sai anche tu, che mi corrispondevi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...