Parva sed apta mihi.

Vendesi ampio e luminoso monolocale metri 30 € 80.000, spazioso bilocale in centro storico (di altro Comune a soli quaranta chilometri) € 75.000, casa in sasso in romantico borghetto (greppo sperso per i monti comodamente servito da una carrareccia) € 115.000, panoramico appartamento a due passi dal mare (visibile oltre quelle colline laggiù) € 120.000, giovane e sbarazzino loft metri 250 € 750.000.

Ma vaffanculo. Vaf-fan-cu-lo. Vaffanculo. Vai a fare in culo.

Quando mi eleggeranno, prima di essere gambizzato introdurrò un calmiere dei prezzi degli immobili. E il divieto alle agenzie di dire puttanate.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in mondo.

5 commenti su “Parva sed apta mihi.

  1. John Law ha detto:

    La seconda che hai detto

  2. ruzino ha detto:

    Introdurrò, oltre all’abolizione del motore a scoppio, un calmiere per cui il prezzo al metro quadro delle case sia il medesimo su tutto il territorio nazionale: sia per una villa in centro a Capri che per un appartamento alla periferia di Sansepolcro. Con piani regolatori rigidissimi e abbattimento immediato dell’abuso. In tal modo si disincentiverà l’edilizia selvaggia e al contempo verrà incentivato lo sfruttamento e il riammodernamento dell’esistente (ad es., fortissimi incentivi fiscali per le ristrutturazioni in classe A). Sono graditi commenti.

  3. John Law ha detto:

    io un programma simile lo voterei ma con un simile programma secondo me non ti gambizzano, ti luparabiancano direttamente, hai presente quanti milioni di metri cubi inutili si costruiscono ogni anno? Eppure continuano…

  4. lector ha detto:

    Partendo dal semplice presupposto che, già ai tempi di Nerone, Roma venne addirittura incendiata per favorire gli speculatori edilizi, ogni altra considerazione viene da sé.
    Peraltro, non si tratta d’un problema esclusivamente italico.
    Il pianeta comincerà a riprendersi solo quando verrà allentata la pressione antropica che subisce e ciò potrà avvenire sia in forma consapevole da parte del genere umano, mediante una seria autolimitazione delle nascite, che per effetto di qualche fenomeno indotto dalla sovrapopolazione, come una pandemia o un conflitto planetario. A noi la scelta.

    • ruzino ha detto:

      Se fossimo su facebook, cliccherei “mi piace”.
      Sull’argomento ho scritto a suo tempo (passim, anche ne “il paradosso di ruzino” che è un po’ il mio manifesto) e mi trovi perfettamente d’accordo.
      Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...