Personalismi 4.

Lo scirocco slabbra la musica dello stereo del bar e il cicaleccio delle donne dalle unghie delle dita dei piedi grifagne laccate di rosso scuro. Poco più in là bambini striduli, la madre aragosta inanimata sulla brandina.

Culi plasmati nei mesi invernali di palestra scodinzolano a fianco dei muscoli tatuati dei maschi, celluliti e panze da overdose di aperitivi mediocri.

Le progettate destinazioni esotiche dell’immaginario medio attendono: saranno riepilogate a settembre.

Mi punto una sigaretta alla tempia mentre fondo con il telo compulsando le pagine di un brutto libro.

È già abbastanza miserevole il dover vivere anche senza assistere alla celebrazione dei riti agostani della provincia spiaggiarola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...