Napolitano non emana il decreto legge “milleproroghe”.

“L’esercizio di potestà legislativa da parte del Gabinetto (nota: il Governo) può aversi … in base a una auto-assunzione eccezionale di potestà, giustificata dalla necessità di fronteggiare esigenze improvvise e imprevedibili. In questa ipotesi, il gabinetto emana quelle ordinanze di necessità che prendono il nome di decreti legge. La nuova costituzione ha voluto circondare la decretazione di urgenza di numerose cautele, allo scopo di evitare che si perpetuasse l’abuso dei decreti legge, registratosi anche nel periodo prefascista. È stato precisato che si tratta di <<provvedimenti provvisori con forza di legge>> adottati dal Gabinetto <<sotto la sua responsabilità>>. Si sono voluti in tal modo sottolineare il carattere provvisorio della efficacia del decreto in pendenza di conversione e anche la responsabilità politica che, in conseguenza ad esso, il Gabinetto assume nei confronti del Parlamento. All’emanazione del decreto legge può farsi luogo solo in casi <<straordinari di necessità e di urgenza>> e cioè in situazioni che richiedono l’immediata legiferazione del Gabinetto per evitare un grave pericolo o un grave danno. […] Le forme del decreto legge sono analoghe a quelle della legge delegata. Occorre una deliberazione del Consiglio dei Ministri ed un decreto di emanazione del Presidente della Repubblica. Ma il decreto legge deve inoltre contenere la menzione della necessità ed urgenza che lo hanno determinato.” (P. Virga, Diritto Costituzionale, Giuffrè, 1979).

Per chi, nonostante tutto, non se ne fosse ancora reso conto: questo anziano signore rappresenta l’ultimo fragile schermo che ci separa da una dittatura.Napolitano_Giorgio

Dopo di lui, chi ci rimane? Cicchitto? Gasparri? Rutelli? Cota? Bossi? Bersani? Gheddafi?

Annunci

2 commenti su “Napolitano non emana il decreto legge “milleproroghe”.

  1. anonimo ha detto:

    Cota, pota, Cota.

    LBL

  2. anonimo ha detto:

    Pota! Pota!
    Ruzino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...