Aboliamo gli scottex?

Ho comperato, dopo avere esaurito tutti quelli raccattati per casa e dimenticati nelle tasche dei pantaloni e delle giacche, un paccone di fazzolettini di carta: causa raffreddore esplosivo, colante, lacrimante.
Insomma, nelle nebbie del primo risveglio pensavo agli alberi triturati per farne fazzolettini e scottex e ho deciso di andare a ripescare i miei fazzoletti di stoffa.
Poi pensavo anche alla possibilità di abolire del tutto i fazzolettini e gli scottex, per legge (“è vietata la produzione e la commercializzazione di tessuti di cellulosa monouso …”), e magari, saltando di palo in frasca, anche i sacchetti di plastica per fare la spesa (“chiunque utilizzi sportine in polietilene, poliuretano, ABS termoformato, PET, lupolene, è punito con la sanzione …”).
Poi, alle distorsioni applicative dell’italiano medio (“io non produco fazzoletti, in realtà sono tovaglie piccolissime, vede, c’è anche il ricamo sul bordo, poi la gente ci fa quello che vuole …”).
E poi, alla fine della fiera, che per legge si può fare praticamente tutto, è uno strumento ultrapotente, una leva di Archimede pazzesca: e che se per caso si abolissero veramente i fazzolettini e gli scottex e gli shopper la natura starebbe meglio e forse anche la gente (nei tempi tecnici necessari a metabolizzare, anche eticamente, l’idea che non tutto sia usa e getta).
D’altronde, non tutti lo ricordano, diversi secoli fa anche il rimpicciolimento di crani fu soppresso per legge.
Veemente fu la protesta della guilda dei rimpicciolitori di crani, che scosse le piazze delle città e dei paesi, travagliato l’iter referendario, dolente il lamento delle madri, funesta la bandiera con i simboli della confraternita ammainata dopo la cessazione dei contributi governativi.
Poi tutto si spense, con la tortura dei facinorosi e la loro morte per arsione.
Annunci

5 commenti su “Aboliamo gli scottex?

  1. anonimo ha detto:

    Avercene, di rimpicciolitori di crani, oggi! Finiremo tutti come Travaglio, con un cranio di grandezza normale. Buuuh! Io comunque conservo ancora il mio cranio di quand’ero piccolo.
    N.H.M.M.

  2. galatea72 ha detto:

    Forse oggi i crani manco serve rimpicciolirli.

  3. anonimo ha detto:

    @ N.H.M.M.
    Mi viene in mente la storia delle reliquie di non ricordo che Santo: il cranio di quando era piccolo in una abbazia, quello di quando era grande in un’altra…
    @ Galatea:
     Specie dopo le ultime news laziali.

    Grazie delle visite!
    Ruzino

  4. anonimo ha detto:

    Hai posto l'accento su un problema che..scottex! Ciao

                                                                                                          Valerio

  5. anonimo ha detto:

    Ciao, Prospettive!
    Ach, una freddura stile “pioggeriggio” (e ci siamo capiti).
    Ruzino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...