Basta basta non ce la faccio più.

Da parecchio non scrivo: sia per il poco tempo a disposizione, sia perchè, dopo una pausa perdurata sino alla fine di settembre circa, non passa giorno senza che la congerie di stronzate prodotta dal politicame nostrano e tramandata con le opportune distorsioni dai mezzi di informazione si arricchisca di novità.

Il materiale è talmente tanto, troppo, da saturare qualsiasi velleità di esegesi che non siano il trafiletto scarsamente decantato, la battuta o la parodia; d’altronde, non sembra necessario alcun commento quando la realtà parla da sola, è essa stessa icona della propria assurdità.

Tale, la ridda di fantasie susseguita alla declaratoria di incostituzionalità del "lodo" Alfano; la strumentale contestazione del divieto di esporre un crocifisso (fino all’obbligo di esporlo, imposto per decreto dal sindaco del paese di Casteldelci); la pretesa di gabellare una indiscriminata forma di impunità penale come riforma processuale.

Ci tornerò sopra: per il momento mi sento come nel titolo, di un vecchio pezzo punk italico dei beati primi anni ’80: allorquando la gente aveva ancora abbastanza naso per distinguere la cioccolata da un’altra cosa.

Annunci

8 commenti su “Basta basta non ce la faccio più.

  1. anonimo ha detto:

    Non ricordo il pezzo punk, ma per quanto riguarda situazione, stile e sperabile resipiscenza finale suggerirei anche il riferimento a quella canzone di Mina che faceva Ma che bontà, ma che bontà, ma che cos’è questa robina qua, degli stessi meraviglosi / orribili anni ’80.
    N.H.M.M.

  2. rasoiodiockham ha detto:

    Bentornato! Triste la realtà politica nostrana, non c’è che dire. E deprimente anche la muta reazione dell’opposizione virtuale, avviticchiata nel suo onanismo ormai neanche più mentale, paralizzata, e come SEMPRE tristemente incapace di proporre un’alternativa concreta e magari anche locale. Per cominciare. Perchè piccolo non solo è bello, ma forse anche funzionante.

  3. anonimo ha detto:

    @ N.H.M.M.:
    Ecco il pezzo.



    Però in effetti anche Mina (… ma che gustino questa roba qua …) diceva la sua.

    @ rasoiodiockham:
    Non resta che darsi alla macchia e all’allevamento delle galline.
    Tipo Dinamite Bla, nella casetta sul cocuzzolo, con lo schioppo a portata di mano.

    ruzino

  4. anonimo ha detto:

    Sembra che l’attuale governo bbia terminato ( e da tempo ) la cioccolata! 1 saluto
                                              Valerio

  5. anonimo ha detto:

    Sembr ache il governo attuale abbia terminato ( e da tempo) la cioccolata.

    1 saluto

                          Valerio

  6. anonimo ha detto:

    Prossimo spot governativo: che t’importa se il pitale è mezzo pieno o mezzo vuoto; tanto te la devi mangiare tutta, ottimistone!
    N.M.M.

  7. anonimo ha detto:

    @ prospettive e N.H.M.M.:
    proporrei la cioccolata nel pitale. o forse ce la propongono già?
    ciao amici miei

  8. anonimo ha detto:

    Au contraire, mon ami; ci propongono la merda nel piatto di porcellana
    N. H. M. M.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...